Quarto Oggiaro Space Cake

spacecake

Come anticipato qualche post fa, anche maqualedesign prende parte alla rassegna MILANO E OLTRE: UNA VISIONE IN MOVIMENTO presso gli spazi della Triennale di Milano.
In questo caso la “visione in movimento” è dall’alto…molto in alto.
Infatti oggi 21 MAGGIO a partire dalle ore 17, festeggeremo il primo anniversario della Quarto Oggiaro Space Cake.
Una torta spaziale, appunto.
Esattamente un anno fa, il 20 maggio 2012, da Piazzetta Capuana in Quarto Oggiaro, veniva mandato in cielo un pallone con una telecamera e…si, una torta. Il tutto sotto gli occhi stupiti di passanti e cittadini.
Ma c’è molto di più dietro!
Dieci giovani creativi, guidati dal collettivo Alterazioni Video, in un percorso di formazione iniziato a marzo 2012, hanno sviluppato un progetto culminato in un’azione collettiva che ha coinvolto le numerose associazioni locali e gli abitanti del quartiere.
La torta spaziale, creata con l’aiuto degli abitanti del quartiere e delle scuole di Quarto Oggiaro, è stata agganciata a una telecamera che ha filmato il viaggio verso la stratosfera, restituendo una visione unica e straordinaria del quartiere e di tutta la città.
QOSC rappresenta un progetto relazionale e partecipato creato per il luogo e direttamente con gli abitanti, il cui scopo è stato quello di agire attivamente sull’immagine della realtà locale attraverso un’azione simbolica, pensata per ribaltare le logiche mediatiche e far vedere Quarto Oggiaro come fulcro propositivo e centro focale del territorio, punto privilegiato di osservazione di Milano.
Ad un anno di distanza vogliamo celebrare l’anniversario del lancio e festeggiare quest’impresa straordinaria alla Triennale di Milano, insieme ai protagonisti che hanno ideato  e portato a termine la missione, collaborando con le tante persone che vi hanno creduto.
Per questo vi aspettiamo in Triennale!

Per l’occasione, Elisabetta Consonni con il gruppo IfIcan’tdance presenta: Chi va piano.
Alcuni personaggi in vesti spaziali, partendo dalla base di lancio della torta, percorreranno in slowmotion il tragitto tra Piazzetta Capuana e il museo della Triennale.
La performance vuole tracciare il collegamento tra Quartoggiaro e il centro della città, uno dei temi rilevanti nel cantiere MilanoeOltre. Affrontando il percorso in slow motion e a piedi, si vuole sottolineare come la periferia non sia poi così lontana e come debba essere considerata parte integrante della città.
http://www.youtube.com/watch?v=Hd4CCJQrDhw&feature=share&list=FL0lnj7WSIsy00xQtmBCiKFA

D.

Annunci
1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: