archivio

Archivi tag: graphic

Mel Bohner was one of the first artists to introduce language into the visual field in the 60s.

1969, rubber stamp on graph paper, 9.75 x 7.25 inches

1969, rubber stamp on graph paper, 9.75 x 7.25 inches

Annunci

Avevamo già parlato della nostra passione per il Bento, consigliandovi Monbento per i vostri regali di Natale. E oggi ne riparliamo giusto in tempo per la pausa pranzo!
Parliamo quindi di cibo, illustrazione, grafica e Germania!
DAS BENTO BUCH di Cam Tu Nguyen è ancora un esperimento: parte infatti dalla sua tesi di laurea presentata alla Technischen Hochschule Georg Simon Ohm di Norimberga proprio agli inizi di quest’anno. Noi speriamo che abbia la stesso destino di Herbarium Taste di V. Raffaelli e che si trasformi presto in un libro da poter acquistare anche qui in Italia.
Il motivo è presto detto: questo libro ci piace molto.
Cam Tu Nguyen affronta il Bento partendo dalle origini e spiega in modo molto chiaro il motivo per cui il “contenuto” (cibo) e il “contenitore” (bento) sono un unico progetto, una vera e propria filosofia. La tradizionale cultura alimentare giapponese Washoku, patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 2013, indica tra le varie regole la necessità di includere nello stesso pasto almeno 5 diversi colori, 5 diversi sapori e 5 diversi metodi di cottura. Questa modalità inclusiva, appunto, permette un corretto e completo assorbimento dei nutrienti.
Il libro è pensato come manuale di istruzioni: insegna le tecniche base per fabbricare il proprio bento, per riempire correttamente la scatola oppure per trasformare la vostra schiscetta occidentale in un portavivande giapponese.
A rendere molto speciale questo volume metodico e chiaro, le belle illustrazioni realizzate da Cam Tu Nguyen.
Una tecnica mista che ha permesso di giocare con carte, texture analogiche e digitali, passando allo scanner il riso, il formaggio e anche la salsiccia…!
Ok, basta: stasera sushi.


traduzione da http://www.designmadeingermany.de/2015/72449/